Talenti da tutto il mondo della direzione corale in gara al concorso Fosco Corti

81

Appuntamento nella città della Mole dal 20 al 23 ottobre per il secondo Concorso Internazionale FOSCO CORTI dedicato ai direttori di Cori: uno tra i più prestigiosi eventi a livello europeo avrà come location il Conservatorio Giuseppe Verdi di via Mazzini a Torino. Il quale collabora alla realizzazione dell’evento insieme all’Associazione Cori Piemontesi e in partenariato con European Choral Association. La kermesse si avvale del sostegno del Ministero della Cultura, la Regione Piemonte e la citta di Torino. Il tutto è inserito nel progetto Training Leading Voices, che gode di una parte di finanziamenti UE. Tutta questa edizione sarà visibile sul canale you tube di Feniarco.

All’edizione 2022 del concorso sono stati ammessi diciotto direttori in rappresentanza di dieci nazioni: Matthew Abernathy (USA), Siew Woon Choy (Singapore), Matīss Circenis (Lettonia/Germania), Guillemette Daboval (Francia), Pierre-Louis De Laporte (Francia), Nele Erastus (Estonia), Yu-Hao Huang (Taiwan), Heeseong Lee (Repubblica di Corea), Mariagrazia Marcon (Italia), Irina Mikhailova (Russia), Heide Müller (Germania), Alejandro Gabriel Pance
(Argentina), Serena Peroni (Italia), Patriks Stepe (Lettonia), Tobia Simone Tuveri (Italia), Joung A Yum (Repubblica di Corea), Klaudia Zajac (Polonia) e Nora Žeigure (Lettonia).
L’ampia partecipazione di direttori da tutto il mondo conferma il prestigio del concorso che può vantare una giuria di altissimo livello, composta da docenti di caratura internazionale: il direttore artistico del Kammerchor Stuttgart Frieder Bernius (Germania), Maria Goundorina (Russia), docente di direzione presso la rinomata Adolf Fredrik Musikklasser di Stoccolma, il direttore e compositore Josep Vila i Casañas (Spagna), il direttore italiano dalla carriera internazionale Filippo Maria Bressan (Italia), il direttore e docente Carlo Pavese (Italia), che fino al 2021 è stato anche presidente dell’associazione corale europea ECA.

Venerdì, sabato e domenica il conservatorio ospiterà per l’intera giornata le varie fasi del concorso. Nelle prove eliminatorie, semifinali e finali si alterneranno momenti di concertazione e di esecuzione sulla base di un’ampia selezione di brani dal repertorio internazionale e di varie epoche. I musicisti partecipanti avranno la possibilità di lavorare con cori italiani di eccellenza che diventeranno il loro “strumento” nei diversi organici (misto, femminile, maschile): l’ensemble InContrà di Camolli-Casut (Pn), il coro Artemusica di Valperga, il Coro da camera di Torino, il veneto Gruppo Vocale Novecento. Il coro ospite della finale sarà invece la compagine professionale della Filarmonica slovena di Lubiana, la più antica istituzione musicale della Slovenia.

La gara tra alcuni dei più promettenti direttori al mondo sarà aperta al pubblico interessato che potrà godere della preziosa opportunità di assistere alla creazione di un’interpretazione da concerto. Chi volesse partecipare all’ascolto con un approccio più approfondito, può ancora iscriversi dalla pagina web Feniarco allo study tour che permette di analizzare le singole performance con il supporto di un docente.

A fare da introduzione agli eventi del fine settimana mercoledì 19 ottobre il conservatorio G.Verdi promuoverà la giornata di formazione dal titolo Comporre per coro, un laboratorio dedicato a studenti di composizione, didattica, direzione di coro, esercitazioni corali che tratterà le competenze specifiche necessarie alla gestione dello strumento-coro, anche a livello di composizione. Nella stessa giornata, alle ore 18.00, verrà presentata l’edizione a stampa (a cura di Feniarco) delle opere vincitrici della prima edizione del concorso di composizione corale realizzato nell’ambito del Concorso internazionale per direttori Fosco Corti.

SITO DEL CONCORSO: https://www.feniarco.it/it/cosa-facciamo/concorso-internazionale-direttori-2022