“Mater Domini”: in un anno difficile, una realtà medica d’eccellenza

223
Nella foto la nostra collaboratrice, la giornalista Ada Cosco

A cura di Ada Cosco, la nostra inviata a Catanzaro – “Sol Lucet Omnibus: il Resoconto della Chirurgia Universitaria. A fine del 2020, è giunto il momento delle riflessioni. E’ stato un anno all’insegna delle paure e delle incertezze, ma quello che più ha danneggiato la nostra sanità e la dignità dei pazienti, sono state le obbligate ristrettezze. La pandemia ha diffuso il panico ed ha causato l’aggravarsi dello stato di salute di molti cittadini affetti dal virus ma anche dalle altre patologie.

Un grande onore è per la Chirurgia dell’Apparato Digerente dell’A.O.U. “Mater Domini” dell’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro, aver contribuito alla cura dei nostri pazienti con Priorità, Oncologici e Covid+, garantendo il diritto alla salute, lavorando ininterrottamente anche durante le ondate pandemiche ed i mesi estivi, ed ancora oggi senza mai fermarsi.

Con tutte le difficoltà organizzative del caso e le limitazioni, un trend di DRG assegnato all’ Unità Operativa nel 2020 fortemente in crescita rispetto al 2019, sembrerebbe un paradosso.

Ma forse, più significativo, è il risultato assistenziale ottenuto alla stessa stregua di quello didattico, con ore di lezioni ed esami per via telematica, concorsi nazionali di ammissione nella nostra sede, e di quello scientifico. Non abbiamo infatti mai perso di vista il nostro obiettivo, e con il puro spirito di ricerca che ci contraddistingue, abbiamo dato un contributo alla Comunità Scientifica Internazionale con i dati ed il consenso dei nostri pazienti Calabresi trattati, pubblicandoli su riviste Internazionali.

Le normative di contenimento da una parte e la professionalità dall’ altra, hanno fatto sì che il concetto dell’emigrazione sanitaria, se non per motivi logistici e di famiglia, è privo di fondamento, quindi campato in aria.

Per tutti i motivi sopra citati, è doveroso un grande ringraziamento all’ Istituzione tutta in quanto unica sede Calabrese del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, a tutti i suoi docenti e dipendenti che si dedicano ad essa ogni giorno con le loro competenze ed a tutti i medici del territorio, specialisti e di medicina generale, che continuano a credere in noi riconoscendoci come loro punto di riferimento regionale.

Eccezionali per abnegazione e professionalità sono stati i nostri Anestesisti e tutto il Personale Infermieristico, di reparto e del blocco operatorio, ai quali dedichiamo un ringraziamento particolare.

Infine, per i volumi operatori adeguati mantenuti e superati, per i corretti tempi di attesa e per i rigorosi e puntuali percorsi pre e post operatori garantiti, desideriamo ringraziare chi ha agito da dietro le quinte per la tutela di tutti noi: la Direzione Aziendale e tutto lo staff del Magnifico Rettore Giovambattista De Sarro.

Auguri di Buone Feste e Grazie ancora di tutta la Vostra Collaborazione”

Professori e Dirigenti Medici dell’U.O.C.

Giuseppe Sammarco, Giuseppe Currò, Antonio Carpino, Rosario Colace, Francesco Ferrari, Alberico Guido, Roberto Romano, Michele Ammendola