All’ “Amor Bairo” in scena la sfida della bioetica globale

1236

Esperti, giornalisti, operatori culturali ed un pubblico interessantissimo hanno dato vita al dibattito legato alla presentazione di “Ecobioetica”, significativo progetto di etica ambientale di Max Giusio in collaborazione con Enzo Maolucci e Marco Bertone. Alla discussione ha partecipato Dario Noascone, punto di riferimento obbligato della vita culturale canavesana che ha ticordato il valore del’etica collettiva nel pensiero filosofico di Junger, mentre Maolucci ha ricordato suggestive esperienze personali, nel campo del survival e delle sue osservazioni sul campo, di tipo antropologico ed etnografico, specie nei contesti africani. Bertone ha sottolineato gli aspetti peculiari della ricerca di senso nell’Età del dominio della Tecnica e dell’esperienza controversa della gestione pandemica. Interessanti le considerazioni finali del pubblico, ed in particolare del dottor Abruzzo, impegnato nel campo della citologia applicata e manager eporediese di rilievo. K’editore Marco Sacco (Editrice “D’Idee”) ha partecipato con efficienza e cortesia alla brillante organizzazione dell’evento. Ottimo successo per questa prima serata ntroduttiva del ciclo, che continuerà anche al Salone del Libro. (Servizio di Beppe Libonati).